Natale

Natal è il punto di partenza per chi vuole esplorare le famose dune di Genipabu, a nord del fiume Potengi, e la magnifica costa a sud ea nord.

Conosciuta come la Città del Sole, Natal incanta con la bellezza delle sue spiagge

Sulla mappa brasiliana, il Rio Grande do Norte è letteralmente il punto in cui il vento fa la curva. E l'aria forte che soffia da qui modella la costa del Potiguar, formando un paesaggio di bellissime scogliere e dune. Nella capitale di Natal, il vento rinfresca il caldo equatoriale e garantisce il sole per gran parte dell'anno. Anche quando arriva la pioggia, in poco tempo non c'è più nessuna ombra dalle pesanti nuvole, e la giornata rimane soleggiata, come se nulla fosse. Da qui il titolo Città del Sole.

Le spiagge sono ciò che i turisti cercano di più a Natal. Ecco il luogo per godersi intensamente la costa, in un'esperienza unica che coinvolge non solo sdraiarsi al sole, ma anche contemplare ed esplorare le sue bellezze naturali e godersi le passeggiate in riva al mare, che avvicinano i turisti alle sue ricchezze marine, intorno al scogliere di coralli.

I dintorni ospitano attrazioni come le dune di Genipabu, la rara bellezza di Parrachos de Maracajaú, il fascino della spiaggia di Pipa e, lungo la strada, anche il curioso anacardio più grande del mondo. Tutte queste soste costituiscono un itinerario completo di divertimento in un luogo dove apparentemente c'è solo estate.

Natal è piccola rispetto ad altre capitali del Nordest. E, per questo, conserva un certo clima costante di una città estiva. La spiaggia di Ponta Negra, che ha come cartolina il Morro do Careca, riassume questa sensazione. Meta prediletta dai turisti, è il luogo dove si concentra il maggior numero di possibilità di alloggio. La spiaggia di Via Costeira, invece, è la roccaforte di chi cerca di coniugare il lusso con il turismo.

Alle tavole di Natale si mangia benissimo. I sapori di Natal condiscono il soggiorno con i suoi abbondanti gamberi, pesce e carne secca. E chi ama provare le ricette tipiche apprezzerà la ginga con la tapioca, sulla spiaggia di Redinha.

Arte, storia e cultura completano l'esperienza di chiunque visiti Natal. Nei quartieri di Cidade Alta e Ribeira si trovano edifici, musei, chiese che conservano la storia e il ricco folclore di una delle più antiche capitali del Nordest, inaugurata il 25 dicembre 1599. Il suo rapporto con la data che fa riferimento alla nascita di Cristo Non è solo nel nome. Il Forte dos Reis Magos, un'altra attrazione storica (aperta il giorno dei re, il 6 gennaio 1681), conserva il punto di riferimento della città. Non c'è da stupirsi, l'immagine dei re con la stella guida sono il simbolo della città, esposta nel suo portico d'ingresso.

Nascondi foto